Cerca nel blog

venerdì 24 novembre 2017

La mela di Granada al Centro Congressi Cavour

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, sabato 25 novembre 2017 alle ore 17.30 al Centro Congressi Cavour, in via Cavour 50a a Roma, ZONTA CLUB ROMA 1 e ZONTA CLUB ROMA PARIOLI III organizzano la presentazione del libro ‘La mela di Granada” di Giulia Emily Cetera. Interverranno: Simona Andrini (Ordinario di Sociologia del diritto Università Roma Tre), Chiara Pavoni (Attrice e Giornalista).

Il Black Friday è ancora più conveniente su Piucodicisconto.com, ecco la mappa delle offerte più convenienti

Risultati immagini per Black Friday

La piattaforma leader in Italia nella raccolta di offerte e coupon traccia la road map degli sconti più interessanti.

Su Piucodicisconto.com il Black Friday di venerdì 24 novembre ha già conquistato tutti gli appassionati dello shopping digitale: a trascinare gli e-shoppers nella black week più pazza dell’anno è infatti la piattaforma leader in Italia nella raccolta di offerte e coupon ideata da Tikato, società di Vicenza che dal 2013 ha lanciato altre quattro piattaforme online per la ricerca di codici sconto in India, Germania, Regno Unito e Francia.

In vista del Black Friday, Piucodicisconto.com ha quindi tracciato una road map con le offerte dei brand presenti sul portale con sconti interessanti e promozioni imperdibili. Qualche esempio? Dal codice sconto extra del 30% valido sui prodotti dell'outlet a firma Nike agli sconti fino al 50% con focus sull’elettronica di Ebay, dal codice sconto del 25% sull'intero catalogo Kiehl's a quello del 30% dei capi presente nello store online di Intimissimi

C’è poi Sephora che offre uno sconto del 25% sui prodotti della marca Sephora Collection e un codice sconto del 15% su tutti i prodotti in catalogo, mentre Groupon ha creato una landing page, una pagina internet dedicata, con prodotti scontati fino al 90%, con la possibilità di acquistare su 

Piucodicisconto.com due codici sconto esclusivi, uno del 30% sui deal Vicino a Te e uno del 10% sulla sezione viaggi.

Molti poi marchi che offrono sconti fino ai giorni successivi al «venerdì nero»: è il caso di Amazon che offre al diversi prodotti in sconto fino al 50% fino al 26 novembre, e di Adidas, con un codice sconto extra del 30% su tutti i prodotti, compresi quelli già scontati, fino al 27 novembre. 

Infine, myshop.carrefour.it offre sconti che vanno dal 30 al 50%, sui prodotti alimentari, per la cura della persona o detergenza casa. In questo caso gli sconti sono attivi solo nella giornata di venerdì 24 novembre.

Presentata a Milano la prima collezione Bridal di Francesca Piccini

Sensuale e romantica, all’insegna del “rigorosamente fatto in Italia, su misura, per te”: ecco la Sposa Francesca Piccini. Presentata a Milano la prima collezione Bridal di Francesca Piccini Una combinazione di estrema femminilità, eleganza e magia, questa la sintesi della collezione Bridal di Francesca Piccini, presentata nella suggestiva cornice del suo showroom in Via Durini 5, Milano. Delicate trasparenze, applicazioni floreali, schiene e spalle scoperte: la sposa di Francesca Piccini Bridal è romantica senza rinunciare alla sensualità. Le proposte spaziano dalla silhouette a sirena fino alle gonne ampie da principessa, passando per le linee scivolate di ispirazione boho. Tra raffinate maniche in pizzo, scollature a cuore e motivi floreali e botanici, questi abiti hanno tutti i dettagli per far sognare le future spose.  

Tecniche sartoriali, tessuti preziosi e grande attenzione per i dettagli, sono la base di ogni singolo capo, capace di esprimere la sensualità, ma anche la forte femminilità della donna. Le collezioni Francesca Piccini sono prodotte artigianalmente e realizzate interamente in Italia con tessuti di prima scelta. E il risultato sono creazioni uniche, curate nei minimi particolari, come nella migliore tradizione italiana. Per un brand che parla e non urla. Che ascolta e che vuole essere ascoltato. Che dimostra e che deve essere compreso. Questo è lo stile Francesca Piccini. Un Made in Italy vero, ricercato con scrupolo e devozione, che parte dal nostro Paese con l’ambizione di portare il suo modo di essere elegante in tutto il mondo. Con un’unica parola d’ordine: qualità. Quella qualità made in Italy che diventa un valore assoluto per raggiungere l’eccellenza.

Chi è Francesca Piccini?
Francesca Piccini è nata il 27 Luglio 1990. Fin da piccola coltiva la passione per la moda e, dopo la maturità classica, decide di intraprendere un percorso di studi universitari dedicati, frequentando l'istituto Polimoda di Firenze. Qui entra in contatto con creativi e realtà artistiche, dalle quali apprende lo spirito, la passione e le tecniche dell’artigianalità più vera del Made in Italy. È proprio dall’estetica della città e dall’amore per l’arte vissuto negli anni fiorentini, che nasce la filosofia della griffe Francesca Piccini: "Un ritorno alla Moda che renda bella e preziosa la figura femminile".

Moretti Spa è sponsor ufficiale di Giulia Capocci, campionessa italiana del tennis paraolimpico

Moretti S.p.a e Giulia hanno firmano un accordo triennale, insieme guardano a Tokyo 2020.   
Moretti S.p.a, azienda della provincia di Arezzo che produce e distribuisce ausili e dispositivi medici sia a livello nazionale che internazionale, ha scelto come propria testimonial la conterranea Giulia Capocci, più che una promessa del tennis in carrozzina, già giovane vincitrice del torneo nazionale ed in preparazione per le paraolimpiadi di Tokyo 2020.

L’accordo, siglato tra Giulia e Filippo Fabbrini, amministratore delegato e direttore generale di Moretti S.p.a, è il primo passo di un percorso strategico di comunicazione con cui l’azienda intende raccontarsi e promuovere le proprie attività. Filippo Fabbrini, alla guida dell’azienda, si propone così di portare avanti con crescente efficacia l’impegno nel sociale e sul territorio che da sempre caratterizzano Moretti, attiva dal 1976, introducendo una ventata di novità negli strumenti impiegati e volgendo lo sguardo alle potenzialità della rete ed alle nuove generazioni.

A proposito della scelta della campionessa azzurra afferma: «Il primo pensiero è andato allo sport, il secondo al territorio, il terzo all’ambizione. - ed aggiunge - Giulia esemplifica tutti questi aspetti, ed oltre ad essere un’eccellente tennista che si allena e vive nelle immediate vicinanze dell’azienda, è una ragazza ambiziosa, costante e tenace. Saremo pronti a fare il tifo per lei alle paraolimpiadi di Tokyo 2020».

Giulia, 25 anni, gioca a tennis da sempre. Da 4 anni lo fa su una carrozzina. La carrozzina infatti non ha fermato la sua passione, al contrario l’ha spinta a sperimentare allenamenti ed un nuovo metodo di gioco, in grado di portarla a risultati di eccellenza dopo soli otto mesi di attività.  Di sé stessa dice: «Gioco a tennis in carrozzina, che è un modo di giocare a tennis. Io mi sento una tennista, non una ragazza su una sedia a rotelle» ed il suo modo di affrontare lo sport e la vita, che molto spesso si assomigliano, la spinge sempre più vicino ai suoi sogni.  ll suo 2017 ha visto un susseguirsi di sfide vinte, l’ultima delle quali nel torneo di Sion solo poche settimane fa.

In proposito dichiara «Gli obiettivi di quest’anno erano e sono molti, ma i 2 più importanti erano vincere contro una top 10, e ci sono riuscita al torneo di Sion, e chiudere l’anno tra le prime 20. E ancora la mia stagione non è finita».Tra gli appuntamenti in arrivo vi è infatti il Master di doppio in Olanda, dal 22 al 26 Novembre ed il Torneo Nazionale previsto per l'8 Dicembre. 

Per Moretti, come per Giulia, ambizione e costanza sono aspetti imprescindibili per competere, sul campo da tennis come sul mercato.

Vicini per caratteristiche e sinergici nei loro obiettivi, sono entrambi pronti a perseguirli con successo.

Crowdfunding Immobiliare: la Trentina MAK raccoglie investimenti per mezzo milione con Walliance

Il Gruppo MAK, prima società italiana ad utilizzare l’equity crowdfunding di Walliance per lo sviluppo di un’operazione immobiliare, chiude positivamente la sua campagna di crowdfunding raggiungendo una raccolta di investimenti di oltre 500.000 euro per l’operazione immobiliare di Trento in Via Barbacovi.
Il crowdfunding immobiliare è uno strumento portato in Italia da Walliance, una società di Gruppo Bertoldi che nasce da una visione ben precisa: sviluppare il mercato del crowdfunding italiano.  

Walliance è la prima piattaforma italiana di equity crowdfunding appositamente dedicata all’immobiliare ed autorizzata da Consob. La piattaforma seleziona progetti immobiliari ad alto potenziale e li propone ai sottoscrittori nella maniera più trasparente: a planimetrie, business plan e documentazione varia si aggiungono un dettagliato resoconto, compreso di storico, della società offerente, e persino la possibilità di calarsi direttamente all’interno dell’area cantiere con immagini a 360º. Il mercato globale si sta muovendo in questa direzione da qualche anno ormai e siamo orgogliosi di annunciare che MAK è la prima Società italiana che ha utilizzato questo strumento dando la possibilità ai risparmiatori italiani di investire concretamente nell’immobiliare, partendo con quote di capitale da 500 Euro.  

Il progetto "Via Barbacovi" si sviluppa a Trento in Via Francesco Barbacovi 26 e 32 e via S. Bernardino 5, prevede la realizzazione di un complesso residenziale di circa 25 appartamenti da 1 a 3 stanze oltre a garage, cantine e posti auto, a partire dalla riqualificazione dell’area ove sorgeva l’antica caserma dei Bersaglieri di Trento. L’area ospita complessivamente sei edifici e prende il nome di “Città consolidata”. L’intervento a progetto prevede la realizzazione di un edificio di 8562.05 m3 che verrà portato a nuovo con la conversione dell’ex Istituto Tecnico per Geometri “A. Pozzo”, già Caserma dei Bersaglieri a fine ‘800. Lo storico edificio verrà riqualificato attraverso una ristrutturazione e ampliamento per soprelevazione, con cambio di destinazione d’uso da scolastica a residenziale.  

All’autorizzazione conseguita da Walliance a marzo 2017 presso Consob, l’Autorità Italiana che Regolamenta e Vigila sui mercati Finanziari, è seguito un costante lavoro di perfezionamento della piattaforma e di accurata selezione delle proposte (fino ad oggi sono state sottoposti al vaglio richieste di raccolta di capitali per ben 192 milioni di Euro); finalmente la nuova piattaforma apre la possibilità di investire direttamente nelle operazioni immobiliari.  

In questo momento storico di ripresa del mercato immobiliare italiano – che il CBRE, tra le più importanti agenzie mondiali di consulting e d’investimento nel settore, ha quantificato in un +110% per il secondo trimestre 2017, per un totale di 5,8 miliardi di euro raccolti nel primo semestre dell’anno  – non c’è miglior strategia d’investimento che diversificare il proprio portfolio con una partecipazione diretta nel Real Estate.   La possibilità di investire rimane ancora aperta per ulteriori 14 giorni per chi volesse ancora investire, in attesa della chiusura naturale delle adesioni. 

GPI: Argentea e Inbitcoin lanciano in Italia i pagamenti elettronici in bitcoin


Risultati immagini per GPI: ARGENTEA E INBITCOIN LANCIANO IN ITALIA I PAGAMENTI ELETTRONICI IN BITCOIN

Trento, 24 novembre 2017 - GPI (GPI:IM), società quotata su AIM Italia partner tecnologico di riferimento nel mercato della Sanità e del Sociale, annuncia che la controllata Argentea e inbitcoin, startup di Trento leader nei bitcoin POS (full bitcoin), i dispositivi che permettono di accettare la crittovaluta, lanciano per la prima volta a livello nazionale un servizio di pagamento con bitcoin attraverso i terminali telematici (POS).

Il progetto punta ad allargare l’utilizzo dei sistemi di pagamento in bitcoin anche alla grande distribuzione organizzata, rendendo possibile ai suoi clienti di pagare in bitcoin con il proprio smartphone direttamente sul terminale del supermercato.

Il Trentino è da sempre all’avanguardia nelle tecnologie innovative. Nell’ultimo anno l’interesse sempre maggiore del settore commerciale nell’accettare bitcoin ha dato vita alla “Bitcoin Valley”, la prima realtà italiana in cui si sta sviluppando una economia basata sui bitcoin. 

Tant’è che l’interesse verso la nuova forma di pagamento ha portato la Provincia Autonoma di Trento ad approvare recentemente una mozione per l’incentivazione dell'utilizzo del bitcoin in Trentino.

Sicuri, globali, decentralizzati, rapidi, sempre disponibili 24 ore su 24, i bitcoin offrono al consumatore vantaggi significativi: costi minori rispetto a quelli del sistema bancario tradizionale, un utilizzo in tutto il mondo con sempre più siti, negozi, bar e ristoranti che accettano questo modo di pagamento. 

Per utilizzarli non è richiesto alcun prerequisito, è sufficiente scaricare un'applicazione di semplice utilizzo (in gergo 'wallet'). In più il Bitcoin è una moneta deflattiva che potrà raggiungere un tetto massimo di 21 milioni di unità.

Argentea (www.argentea.it) è gestore terminali POS, accreditata e certificata presso il Consorzio Bancomat, uno dei pochissimi Centri Servizi completamente libero dagli istituti di credito. 
Costituita a Trento nel 1985, la Società ha maturato un know how significativo nel campo dello sviluppo di soluzioni e servizi innovativi per i pagamenti elettronici, rivolti sia al mondo bancario sia a quello della distribuzione organizzata.

Inbitcoin (https://inbitcoin.it/) è la full stack bitcoin company che si pone come partner tecnologico che fornisce il know how bitcoin per sviluppare e implementare una catena che garantisca i pagamenti a livello italiano e internazionale. 
Nell’ultimo anno inbitcoin ha avviato e sviluppato la Bitcoin Valley dove è già attivo il primo servizio pubblico in Europa che accetta Bitcoin per la ricarica dei buoni pasto nelle scuole pubbliche.

Federico Hornbostel, Amministratore Delegato di Argentea: “Argentea è una Società dalla grande tradizione che vuole stare al fianco dei propri Clienti stando al passo coi tempi e offrendo sempre soluzioni di pagamento innovative e futuristiche. L’opportunità che ci è stata data da inbitcoin di approcciare il mondo del Bitcoin non poteva essere persa ed è la giusta concretizzazione di un Progetto di Ricerca portato avanti negli ultimi 2 anni con la Facoltà di Matematica di Trento Corso di Laurea in Crittografia, proprio nel settore delle crittovalute. Essere riusciti ad abbinare il futuro del bitcoin con il pagamento tradizionale per noi è motivo di grande orgoglio.”

Nicola Vaccari, Cofounder inbitcoin: “Per noi Argentea è un partner tecnologico di spessore e consolidato nel settore dei pagamenti tradizionali, tramite il quale abbiamo l’occasione di traghettare gli utenti dal mondo passato dei pagamenti digitali al futuro della moneta digitale. Ci fa molto piacere lavorare con una azienda già di grande esperienza con la quale evolvere ulteriormente le possibilità di approccio alla tecnologia Bitcoin nella Bitcoin Valley. Ora sarà ancora più facile aprire la porta di accesso al bitcoin.”


Affitti: nel 2017 tornano a crescere i canoni in Italia (+2,6%)

AFFITTI: NEL 2017 TORNANO A CRESCERE I CANONI IN ITALIA (+2,6%)

Secondo l'ultimo Rapporto sulle locazioni di Solo Affitti, dopo un 2016 stabile (-0,2%) i prezzi di affitto sono saliti in quasi tutti i capoluoghi, con alcune importanti eccezioni, quali Roma (-4,1%) e Firenze (-1,4%).

Dopo lo stallo del 2016 (-0,2%), i canoni di locazione in Italia sono tornati a crescere del 2,6%* (+4,1% per le case arredate) con Cagliari (+12,0%)*, Genova (11,4%)* e Venezia (+9,1%)* che segnano gli incrementi maggiori e Catanzaro (-10,0%)*, Palermo (-7,2%)*, Perugia (-5,3%)*, Roma (-4,1%)* e Firenze (-1,4%)* che si muovono in controtendenza. 

E' quanto emerge dal Rapporto sulle locazioni 2017 di Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con circa 300 agenzie, elaborato con il supporto scientifico di Nomisma.

"Nel 2017 – afferma Silvia Spronelli, presidente di Solo Affitti il mercato delle locazioni ritorna più vivace e dinamico, con canoni in crescita soprattutto per monolocali, trilocali e quadrilocali (+2,8% ciascuno), anche se non in egual misura in tutte le città. Sotto il profilo fiscale, ormai oltre il 90% dei proprietari opta per la cedolare secca, prevalentemente associata (nel 64,5% dei casi) ai contratti a canone concordato".

In linea anche con la ripresa economica, a Milano i canoni di locazione sono cresciuti dello 0,8%, ma l'incremento arriva anche al +8% per le abitazioni arredate. Il capoluogo meneghino nel 2014 era stato il primo ad anticipare il trend al rialzo dei canoni (+6,7% sul 2013), proseguito anche nel 2015 (+2,4%) e 2016 (+1,7%). 

Secondo le rilevazioni di Solo Affitti, di segno opposto risulta l'andamento dei valori dei canoni nella Capitale; il segno meno è più marcato per gli immobili arredati (-5,5%). Segno – fanno notare da Solo Affitti – che molti romani, non riuscendo più a sostenere canoni elevati, sono costretti a ripiegare o su case maggiormente periferiche o su metrature più piccole.

Dopo il calo dell'anno scorso (-5,4%), sono tornati a salire gli affitti anche a Bari (+8,3%)*. 

Allo stesso modo a Campobasso, dove lo scorso anno si era registrata una contrazione dei canoni del 4,9%, quest'anno si assiste a una decisa inversione di tendenza (+7,8%)*. 

L'incremento più marcato è quello dei prezzi d'affitto a Cagliari, dove si registra un +12,0%; crescono anche i prezzi a Genova (+11,4%) e a Bologna, la cui crescita si attesta a +7,7%.

Dal 2009 al 2014 i canoni medi di locazione sono sempre diminuiti, con punte più elevate nel 2012 (-6%)* e 2013 (-4,5%)*. Nel 2015 (+1,7%)* è ripartita la crescita dei prezzi che, dopo il rallentamento dello scorso anno, prosegue anche quest'anno. Negli ultimi 9 anni il costo mensile delle abitazioni ha raggiunto il suo minimo nel 2014 (507 euro) e i livelli attuali (528 euro) sono ben lontani dai valori del 2009 (587 euro).

I prezzi della locazione. Per una casa ammobiliata si pagano mediamente 586 euro al mese, il costo sale di 11 euro in presenza di un garage. Il Rapporto sulle locazioni di Solo Affitti evidenzia un allargamento della forbice dei canoni medi tra Roma (789 euro) e Milano (938 euro), che quest'anno arriva a 149 euro (era 108 euro nel 2016). 

Tra i capoluoghi con i canoni più elevati ci sono anche Firenze (652 euro)*, Venezia (631 euro)*, Trento (591 euro)*, Bologna (589 euro)* e Napoli (572 euro)*. I prezzi più bassi sono a Catanzaro (327 euro)*, seguita da Perugia (356 euro)*, Potenza (367 euro)*, Campobasso (391 euro)* e Palermo (393 euro)*.

Sempre più lavoratori, studenti e turisti scelgono l'affitto. Secondo il Rapporto sulle locazioni di Solo Affitti, scende dal 55,9% del 2016 al 47,5% di quest'anno la quota di inquilini che sceglie la casa in affitto come "abitazione principale". 

Cresce, invece, la quota di lavoratori in trasferta (dal 27% al 30,3%) e degli studenti (dal 16,2% al 20,1%), che cercano appartamenti di grandi dimensioni per vivere in condivisione, determinando un incremento dei prezzi dei trilocali. 

Quasi triplicata la quota di chi sceglie gli affitti brevi (dallo 0,8% al 2,1%), per turismo, trasferte occasionali o per assistere famigliari ricoverati in ospedali di città diverse da quelle di residenza.

Quello degli affitti brevi – spiega Silvia Spronelli – è un trend destinato a crescere non solo perché viene promosso sempre più spesso dagli agenti immobiliari ma anche perché i proprietari, alla luce delle norme introdotte quest'estate, preferiscono affidarsi a dei professionisti per la gestione delle pratiche burocratiche e fiscali".

Napoli (70%) e Campobasso (80%) sono i capoluoghi dove si sceglie l'affitto come "abitazione  principale", mentre Bologna (56,7%) e Trieste (55%) sono quelle con la più alta percentuale di lavoratori in trasferta. Gli studenti 'sono di casa' a Bari (35%), Firenze (40%), Milano (35%) e Trieste (40%).

Tempi di affitto rapidi. Per affittare una casa si impiegano mediamente 2,1 mesi, ma i tempi sono più brevi in centro (1,8) e più lunghi in periferia (2,6). Aosta (3,5) e Napoli (3,4) sono i capoluoghi dove per arrivare alla firma del contratto ci vogliono più mesi, mentre le trattative sono molto rapide a Cagliari (0,9 mesi), Bologna (1,3) e Firenze (1,3).

Le previsioni. Nei prossimi mesi il numero dei contratti di affitto dovrebbe crescere nella maggior parte dei capoluoghi, con un andamento più dinamico nelle aree urbane centrali. I canoni si stabilizzeranno, gli eventuali incrementi riguarderanno soprattutto le zone centrali e semicentrali.


* abitazione non arredate
** abitazioni arredate



Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email