CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime notizie

Cerca nel blog

sabato 19 settembre 2015

Inchiesta consumi Tiendeo: le promozioni sulla birra sono il modo più efficace per attrarre i consumatori


- La birra è il prodotto più cercato nei 34 paesi dove è presente Tiendeo, piattaforma leader nella raccolta di cataloghi e offerte online. 

- Promuovendo offerte sulla birra i supermercati sanno di poter guadagnare; il 33% delle liste della spesa contiene questo prodotto. 

- Pannolini e olio per cucinare vanno di pari passo agli alcolici: anch'essi rientrano tra i prodotti più ricercati dai consumatori.

- Venezia 02.09.2015 – Riempire il carrello della spesa è una delle voci che più incidono sull'annuale bilancio familiare. Non sorprende, per questo, che la categoria dei supermercati sia la più visitata su tutte le piattaforme Tiendeo, con gli oltre 28 milioni di cataloghi visitati mensilmente.  Fra tutti i prodotti alimentari che i consumatori ricercano sulla piattaforma, le bevande alcoliche rappresentano il 45% delle ricerche complessive. Tra queste, la birra è il prodotto più ricercato: mediamente il 33% degli utenti di Tiendeo.it ogni mese effettua questa ricerca.

 

I prodotti più ricercati al momento dell'acquisto

 

Accanto all'alcool, i prodotti che gli utenti di Tiendeo di tutto il mondo cercano più frequentemente sono pannolini (19%) e olio d'oliva (7%). Insieme all'alcool, infatti, questi sono i prodotti più comuni ad un grande numero di famiglie e sono tra quelli che più incidono sulle spese dei consumatori.

 

Le marche di pannolini più cercate

 

Pampers è la marca di pannolini più cercata dagli utenti di tutto il mondo e l'Europa non è da meno: è il brand più cercato in molti paesi europei quali Gran Bretagna, Germania, Italia e Francia. Inoltre, è la marca di pannolini più presente nelle shopping list degli USA.

 

Dal canto suo, anche Huggies riveste una posizione di primo piano, anche se la sua influenza è maggiore in America Latina. Ad esempio, è la marca di riferimento per gli utenti di Messico e Cile, che la includono nelle loro liste della spesa. In alcuni paesi, come nel caso dell'Argentina, questo brand condivide con Pampers il primato delle ricerche.

 

Dodot, terza marca per diffusione globale, ha una forte presenza nei paesi del Sud Europa. Sicuramente, in Spagna e Portogallo i consumatori sono propensi ad includerla nelle ricerche quando si tratta di acquisti per la famiglia.

 

I prodotti maggiormente in offerta

 

Le imprese sono consapevoli dell'importanza di bevande alcoliche, pannolini e olio da cucina nel budget familiare. Secondo i dati di Tiendeo.it, questi prodotti convididono le stesse posizioni nelle classifiche di consumatori e degli stessi commercianti. Gli alcolici rappresentano il 74% di tutti i prodotti in promozione, seguiti da pannolini (10%) e olio (9%).

 

 

 

 

Informazioni sull'articolo

 

Tiendeo.it, azienda leader nella raccolta online di cataloghi, coupons e offerte da imprese e catene di distribuzione al dettaglio, ha condotto uno studio sulle abitudini di spesa delle famiglie nel 2015 che illustra i prodotti più cercati e quelli comunemente offerti in promozione. Lo studio è stato condotto in tutti i paesi dove la piattaforma è presente. Lo scopo è quello di stabilire quali prodotti attraggono più i consumatori verso la piattaforma e capire quanto le aziende sono consapevoli della domanda.

 

Su Tiendeo

Tiendeo è la piattaforma online con cataloghi geolocalizzati dei maggiori rivenditori, segnalata da Wired Magazine tra le Top Startups 2015. L'app è stata scaricata 4 milioni di volte in 34 paesi e Tiendeo ha più di 19 milioni di utenti unici ogni mese. L'obiettivo di Tiendeo è quello di aiutare localmente i consumatori a trovare le migliori offerte e ogni mese può contare su 28 milioni di cataloghi consultati.


Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.