CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime notizie

Cerca nel blog

domenica 13 agosto 2017

ONG Amnesty: "Il codice di condotta svuotato è una sostanziale marcia indietro"

In relazione alle notizie apparse sugli organi di stampa di sostanziali modifiche al codice di condotta per le Ong che conducono operazioni di ricerca e soccorso in mare, negoziate con Sos Mediterranée, Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia, ha dichiarato:    
"Se confermato, il documento di fatto svuotato è una sostanziale marcia indietro su tutte le questioni più critiche, in particolare la presenza di uomini armati a bordo e i trasbordi. Questa vittoria della ragionevolezza la dobbiamo a tutte le organizzazioni della società civile che hanno saputo imporre al ministero una riflessione".
 
"Tuttavia tenere sistematicamente migranti e rifugiati alla larga dalle coste italiane e rinviarli in Libia esponendoli a terribili violazioni dei diritti umani in un paese estremamente insicuro non pone fine al crescente numero di morti nel Mediterraneo centrale e contribuisce a creare uno tra i più grandi mercati di schiavitù della storia contemporanea", ha aggiunto Rufini.  

"Dalla fine dell'operazione 'Mare nostrum' le Ong hanno sostituito l'Unione europea in attività di ricerca e soccorso in mare che era un suo preciso dovere svolgere, sono al centro di attacchi di esponenti politici ed editorialisti e di accuse la cui fondatezza potrà essere dimostrata solo dopo, e non prima, indagini esaurienti e imparziali", ha sottolineato Rufini.

"Chi risponderà del danno alla reputazione e all'immagine subito dalle Ong? Un danno che rischia di produrre effetti devastanti sull'efficacia dell'azione in tutti i luoghi di crisi dove le Ong agiscono in totale indipendenza e nel rispetto del principio della terzietà dell'azione umanitaria", ha concluso Rufini. 

Nel recente rapporto "Una tempesta perfetta. Il fallimento delle politiche europee nel Mediterraneo centrale" Amnesty International ha evidenziato che i governi europei non stanno impedendo le morti in mare e chiudono gli occhi di fronte alle violazioni dei diritti umani, tra cui schiavitù, stupri, uccisioni e torture, perpetrati ai danni dei rifugiati in Libia, dove non esiste alcun sistema d'asilo per chi ha necessità di protezione e l'ingresso e la permanenza irregolare sono considerati reati per i quali automaticamente è previsto il carcere, motivo per cui migliaia di persone si trovano nei centri di detenzione in condizioni terribili. 
--

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.